DOCUMENTI E CRITICA - Storia locale - CHIESE TORINESI  - Erasmo Brio     

 CHIESA DELLO SPIRITO SANTO

In via Porta Palatina, quasi angolo via Palazzo di Citta', esiste ancora, sebbene quasi dimenticata ed abbandonata, l'antichissima chiesa di S. Silvestro, di origini precristiane, quale tempio a Diana, oggi detta chiesa dello Spirito Santo, sulla cui facciata si legge l'iscrizione della sottostante fig.05.

Come per la chiesa di S. Tommaso, non vi e' nessun cartello descrittivo, e neppure il cartiglio comunale. Peggio, se cerchiamo la chiesa sull'elenco telefonico non la troviamo, e la medesima, svilita in un angolo, risulta perennemente chiusa. Peggio ancora, nel sagrato, chiuso da un cancello, si ammirano spesso rifiuti ed erbacce incolte. Eppure, chi e' munito di binocolo o di vista buona, e conosce il latino, puo' constatare che ufficialmente, anche sull'iscrizione marmorea, viene riconosciuta una antichissima origine paleo-cristiana, anzi precristiana dell'importantissimo monumento, quale tempio a Diana. Si legge pure dei disastri di forma provocati dall'uomo nel tempo, e della devastazione provocata dalle incursioni aeree degli anglo-americani nel 1943. La restaurazione, ma penso ricostruzione, recente e' del 1951. Che tristezza. Che rabbia. Se le origini precristiane e paleocristiane di molte chiese torinesi sono solo assai probabili, mancando il "reperto", la pergamena coeva, od una antica citazione che lo provi con certezza, di questa abbiamo tradizioni certe sin dalle piu' antiche testimonianze medioevali ancora oggi esistenti.

Il gia' citato P. Baricco, nella sua "Torino Descritta", 1869, a malincuore ammette che il marmo allora esistente (ora sostituito) gia' dichiarasse la chiesa di S. Silvestro ex tempio pagano dedicato a Diana, inoltre dice testualmente "che la porta d'ingresso fosse un tempo sulla piazza denominata del Corpus Domini e che era detta allora del mercato del grano". Quindi si dimostra reticente, ma molto ben informato.

Apriamo quindi una parentesi circa la navata della vecchia chiesa di S. Silvestro, antico ingresso principale del tempio a Diana, ora divenuta chiesa a parte, dedicata al Corpus Domini.

.

-CAPITOLO Precedente- * * -CAPITOLO Seguente- * *  - TORNA ALL'INDICE -